La parola a sua maestà il legno

Il legno è uno dei protagonisti indiscussi tra i materiali naturali ecosostenibili utilizzati dagli artigiani affiliati a Ductilia.

Rispettoso dell’ambiente e durevole nel tempo, sua maestà il legno è il materiale nobile dell’artigianato nazionale, impiegato nelle costruzioni da professionisti di edilizia ed architettura, materia privilegiata da plasmare per art designer d’interni e di esterni.

Il legno non passa mai di moda. Mentre la storia dell’arte, l’architettura e la scultura ne esaltano le trasformazioni avvenute attraverso le opere pregevoli degli artisti, esso, al naturale, fresco di taglio, con le sue pittoresche venature, racconta l’ancestrale storia degli alberi, i pilastri del cielo come li definisce la poesia.

Il legno acquisisce valore nel tempo. I mastri artigiani di Ductilia LabStore sanno leggere le strane e particolari venature dei tronchi e nelle loro produzioni uniche le interpretano in modo personale ed eclettico, riuscendo a soddisfare le esigenze pratiche ed estetiche del pubblico, quello affezionato e convinto che mai rinuncerebbe a possedere anche un solo ed unico oggetto d’arredamento in legno massello lavorato a mano.

Il legno è duttile, predestinato a rappresentare la green economy nel mondo, è versatile e gli estimatori sono consapevoli che le moderne tecnologie di lavorazione lo renderanno il materiale ideale per le costruzioni del futuro.

Abbiamo veramente bisogno di architetture ecologiche, durevoli ma riciclabili, robuste ma leggere, economiche ma belle e decorative. Quale altro elemento naturale possiede tali e tante prerogative?

Una risorsa sostenibile ed ecologica

Il mobile in legno, dopo essere stato creato dall’artigiano per arredare la casa, trasformato e riciclato in mille modi diversi nel corso delle epoche storiche, al termine della propria esistenza verrà bruciato e costituirà per noi ancora una risorsa sostenibile ed ecologica perché la sua combustione non genererà effetto serra.

L’albero che brucia restituisce alla selva e al bosco l’anidride carbonica di cui si è nutrito in vita e non produce gas nocivi.